Guida Smartphone

Guida Smartphone   Italiano

Questa guida va avanti ormai da Novembre 2012. Lo scopo è quello di raccogliere in un thread unico le scelte che normalmente consiglio quando qualcuno vuole prendere un giocattolino nuovo. Non ho la presunzione di dirvi che la mie scelte sono le migliori in tutti i casi, ma penso di poter dire serenamente di saper consigliare buone scelte. Notate che non sono un blogger professionista e pertanto non ho provato tutti i modelli che vi consiglio, basandomi invece su recensioni e su hardware. Ciò detto, cerco sempre di sottolineare chiaramente quando ho provato un modello e quando no, e in generale perché consiglio un modello piuttosto che un altro (hardware, software, esperienza diretta).

#What’s new Tutto. Moto G ha rivoluzionato la fascia media, Nexus 5 non innova particolarmente ma rappresenta decisamente la fascia alta. Windows Phone 8 rimane in fascia bassa con l’ottimo Lumia 520 anche grazie agli sconti natalizi.

Aggiornata anche la fascia “voglio la battery life” con il nuovo Droid MAXX, e i phablet con il Note 3. L’unico telefono che resiste dall’aggiornamento precedente è il Photon Q, che vince per abbandono (del mercato da parte di tutti).

Non mi aspetto grossi cambiamenti a questa lineup fino a Novembre 2014 (forse in fascia bassa, se Nokia esce con i nuovi).

#FASCIA BASSA

A questo giro faccio una cosa “strana”, cioè alzo il prezzo della fascia bassa. Prima partivamo da 59€ per il telefono del pinguino, ma ora che il Lumia 520 si trova fra gli 80 e i 110€ questo non ha più senso (c’è troppa differenza). Se non avete 50€ extra da investire in un telefono, la dura realtà è che non ha senso che lo compriate.

  1. Nokia Lumia 520

    Snapdragon S4 Dual core, 512 MB RAM, 4’ 800x480 (235 ppi), fra gli 80 e i 100€

    lumia

    • PRO: Il prezzo. La fluidità eccezionale (senza rivali in questa fascia).

    • CONTRO: Non ne ha in quanto telefono, ma eredita il grave difetto di Windows Phone 8: la scarsità di apps. Comunque da quando è arrivato anche Instagram ci sono tutte le app più famose, quindi per un uso “normale” va benissimo.

    • COMMENTO: Non ho posseduto questo cellulare, ma ho avuto modo di provarlo. È veloce, è reattivo ed è ergonomico.

#FASCIA MEDIA

Anche qui si aumenta leggermente con i prezzi, ma la qualità è veramente tutta un’altra cosa.

  1. Motorola Moto G

    SnapDragon 400 1.2 GHz quad core, 1 GB RAM, 4.5’ 1280x720 (329 ppi), 8/16 GB ROM non espandibile, 180/200€ circa

    motog

    • PRO: Potente. Si colloca più o meno allo stesso livello di un Note II (quindi fra un S3 e un S4). Battery life MIGLIORE di qualsiasi non-phablet sul mercato (1h di navigazione in più di un Nexus 5!). Ergonomia (ma vedi commento). 50 GB di storage gratis su Google Drive per 2 anni (not bad!).

    • CONTRO: Camera scarsina (ma sufficiente), manca LTE.

    • COMMENTO: Purtroppo non ho mai tenuto in mano un Moto G. Il motivo per cui lo consiglio è che mi fido di Anandtech, che recensisce in maniera scientifica e fornisce un sacco di dati (recensione QUI ). Inoltre KitKat è in arrivo a Gennaio. Ciò su cui si può avere un parere solo provando il telefono è l’ergonomia, che ho riportato nei PRO solo perché Anandtech l’ha particolarmente lodata - ma è pur sempre soggettiva, quindi consiglio di provarlo se possibile. I 50 GB gratis su Google Drive sono ‘na chicca. Nota finale: data la ridicola differenza di prezzo, ignorate il modello da 8 GB e prendete il 16.

  2. LG/Google Nexus 4

    SnapDragon S4 Pro 1.5 GHz quad core, 2 GB RAM, 4.7’ 1280x768 (320 ppi), 8/16 GB ROM non espandibili, non più acquistabile sul Play Store

    Nexus 4

    • PRO: È il top di gamma dell’anno scorso quindi ne ha tanti. Dirò solo quelli che ha rispetto al suo nuovo avversario, il Moto G: materiali più pregiati (a me piace di più almeno), più potente (nella grafica, CPU sono uguali), fotocamera migliore del Moto G (ma non di molto). Moddabile con le infinite ROM disponibili.

    • CONTRO: Scalda un po’ troppo, battery life più scarsa del Moto G, ergonomia non ai massimi livelli. Ha ricevuto KitKat, ma non riceverà la prossima major release.

    • COMMENTO: Non si trova più da Google, ma se vi interessa di più la potenza della durata della batteria, sappiate che se lo trovate in giro a non più di 230€ (per il 16 GB) è probabilmente da preferire al Moto G.

#FASCIA ALTA

  1. LG/Google Nexus 5

    SnapDragon 800 2.3 GHz quad core, 2 GB RAM, 4.95’ 1920x1080 (445 ppi), 16/32 GB ROM non espandibili, 349/399€ sul Play Store

    Nexus 5

    • PRO: Tutto. Un telefono da 700€ a poco più di metà del suo prezzo. Quest’anno con LTE e 32 GB ha veramente tutto della fascia top. Schermo assai migliorato rispetto al Nexus 4 (non tanto per l’esagerata risoluzione Full HD, quanto per la luminosità e la calibrazione dei colori). Nonostante le dimensioni, è più ergonomico del 4.

    • CONTRO: Battery life nella media (e forse anche un po’ sotto). La cover in gomma dura aumenta sicuramente il grip, ma è davvero brutta esteticamente. Un upgrade un po’ poco ispirato.

    • COMMENTO: Questo è attualmente il mio cellulare. È il classico caso di sviluppo incrementale, come tutti quelli di Samsung: è uguale al predecessore, solo che ha un anno di meno e quindi ci sono componenti più nuovi. Non ci sono nuove idee, solo nuove tecnologie. È molto più potente, ma è difficile accorgersene: l’unica applicazione che ha tangibilmente beneficiato del passaggio dal Nexus 4 al Nexus 5 è stata Swiftkey, che mi scattava col 4 se scrivevo molto velocemente e che invece ora va senza incertezze. Tutto il resto a me sembra uguale, anche cambiare app al volo è istantaneo ora come lo era prima. I test dicono che ci sono stati dei miglioramenti nella battery life ma io onestamente non me ne sono mai accorto. Menzione speciale all’ergonomia: nonostante questo telefono abbia 0.3 pollici di schermo in più del 4, sta meglio in mano.

CASI PARTICOLARI

Questi sono per chi cerca una funzione specifica ed è disposto a fare sacrifici per averla (alle volte dal lato software, altre dal lato hardware, altre dal prezzo).

BATTERY LIFE

  1. Motorola Droid MAXX

    SnapDragon S4 Pro 1.7 GHz Dual core (chip grafico quad core, Motorola X8 per speech recognition), 2 GB RAM, 5’ 1280x720 (294 ppi), 32 GB ROM non espandibili, 3500 mAh batteria (!) prezzo variabile (va importato dagli USA)

    Droid MAXX

    • PRO: Batteria GIGANTESCA, il doppio di uno smartphone normale. Materiali nobilissimi, dal kevlar del retro al nanocoating contro l’acqua. KitKat. Bello esteticamente, potente.

    • CONTRO: Hardware a livello del Nexus 4, cosa che non lo rende un top di gamma nel 2014. Bootloader bloccato (ora esiste anche la versione sbloccata: http://www.motorola.com/us/shop-all-mobile-phones-1/Droid-Maxx-Developer-Edition/m-Droid-Maxx-Developer-Edition.html). Va importato, è venduto solo negli USA. Aggiornamenti non sicuri e molto più lenti rispetto ai Nexus e ai Moto X e G (però a KitKat lo hanno aggiornato in fretta).

    • COMMENTO: Se avete bisogno di batteria, questo è il meglio possibile. Occhio al nome: questo è nuovo di pacca, ed è sostanzialmente un Moto X con la gigabatteria. Motorola non lo pubblicizza molto perché è un telefono di transizione dalla vecchia Motorola a Google: Moto G e Moto X sono i telefoni della “gestione Google” e questi nuovi Droid sono (forse gli ultimi) telefoni della gestione Motorola. Anche il software è diverso: Moto X e G hanno pochissime personalizzazioni, mentre questo ne ha di più (ma sempre poche).

    • NOTA: OCCHIO ALLE FREQUENZE! Non dovreste avere problemi ma prima di comprare un telefono americano vi consiglio molto caldamente di leggervi la mia guida alle frequenze in modo da fare un acquisto con cognizione di causa. E mi raccomando: occhio a non comprare quello dell’anno scorso, il Droid Razr MAXX HD. Questo NON è un Razr, si chiama solo “Droid MAXX” !

    • SITO: http://www.motorola.com/us/shop-all-mobile-phones-1/Droid-Maxx/m-droid-maxx.html

TASTIERA FISICA

  1. Motorola Photon Q

    SnapDragon S4 Pro 1.5 GHz dual core, 1 GB RAM, 4.3’ 960x540, 8 GB ROM espandibili microSD, prezzo variabile (va importato dagli USA)

    Photon Q

    • PRO: Finalmente un telefono con tastiera fisica e Android 4.1.

    • CONTRO: Esiste solo negli USA.

    • COMMENTO: Conosco chi l’ha trovato usato a 150$. Ci sta salire fino a 200$, e con tasse e spedizione dovreste cavarvela con un 200€. Not bad!

    • NOTA: OCCHIO ALLE FREQUENZE! Non dovreste avere problemi ma prima di comprare un telefono americano vi consiglio molto caldamente di leggervi la mia guida alle frequenze in modo da fare un acquisto con cognizione di causa.

SCHERMO GIGANTE (Phablet)

  1. Samsung Galaxy Note III

    SnapDragon 800 2.3 GHz quad core, 3 GB RAM, 5.7’ 1920x1080 (388 ppi), 32/64 GB ROM espandibili microSDXC fino a 64 GB, ~500€

    Galaxy Note 2

    • PRO: Pompatissimo e aggiornatissimo. Nessun tradeoff rispetto al Galaxy S4 (anzi, è molto più veloce). In più avete il pennino che è di ottima qualità. Battery life molto buona.

    • CONTRO: Non vi starà in tasca. Un Nexus 5 + un Nexus 7 insieme vi costano meno.

    • COMMENTO: È un ibrido ma è ottimo per certi usi tipo prendere appunti col pennino e per chi non deve preoccuparsi delle dimensioni del terminale (tipo professionisti che girano con la giacca, o chi ha borse etc). Valutate però il prezzo: un Nexus 5 accoppiato al Nexus 7 vi costa meno e avete DUE prodotti di qualità. Ne vale la pena?